Cosa vedere ad Abano Terme tra relax e benessere

Ti piacerebbe trascorrere una vacanza ad Abano terme? In questo articolo trovi tutte le informazioni necessarie per capire cosa vedere ad Abano terme, la più conosciuta località veneta del turismo di benessere. In molti raggiungono i Colli Euganei per vivere un momento di relax ad Abano terme centro e vivere una magica esperienza lontano dallo stress quotidiano.

 

cosa vedere ad abano terme

 

Dove si trova Abano terme


Prima di capire cosa vedere ad Abano terme, è importante sapere che questa deliziosa cittadina, meta del turismo di benessere, si trova nel Parco regionale dei Colli EuganeiUn bellissimo territorio in provincia di Padova da vivere tutto l’anno, sia in estate che in inverno.

I Colli Euganei sono dei rilievi di origine vulcanica che dominano la pianura veneta. A caratterizzarli è la presenza di sorgenti naturali di acqua calda, che nel tempo sono state utilizzate per scopi benefici all’interno di terme e ricoveri ospedalieri.

Tra poco capirai cosa vedere ad Abano terme e, se deciderai di trascorrere in questa località alcuni giorni di vacanza, ti consigliamo di esplorare anche le altre località dei Colli Euganei, per vivere un’esperienza unica e completa.

 

Visualizza a schermo intero la Mappa di Abano Terme

 

Cosa vedere ad Abano terme centro: i luoghi storici più belli


Vediamo insieme cosa vedere ad Abano terme centro, la parte storica del paese.

La storia di Abano terme si fa interessante dal Cinquecento quando diverse famiglie padovane si occuparono della bonifica delle campagne e della sistemazione dei centri termali di età romana, molti dei quali sorgevano sul Colle del Montirone.

Abano fu particolarmente cara anche a Carlo Goldoni che decise di usarla come ambientazione di una sua famosa opera: I bagni d’Abano. Alla fine del Settecento, dopo il declino della Serenissima, molte famiglie padovane di ebrei acquistarono gran parte delle proprietà di Abano terme costruendo ricoveri e ospedali, e investendo nella ricerca medica per studiare gli effetti curativi delle acque che spontaneamente sgorgavano in questa località.

L’acquedotto romano di Abano terme è uno dei monumenti più apprezzati da chi visita le località dei Colli Euganei. Anticamente questa struttura portava l’acqua dalle risorgive dei Colli fino a Vicenza.

Il parco dell’acquedotto romano si trova appena dopo la zona pedonale di Viale delle terme. Supera l’entrata monumentale (costruita nell’Ottocento da Giuseppe Jappelli) e passeggia nei sentieri del Parco fino alle sorgenti termali del colle Montirone. L’ingresso monumentale del Parco fu realizzato per un’occasione importante: la visita dell’imperatore Francesco I d’Austria, suocero della principessa Sissi.

Sempre nel Parco dell’acquedotto, oltre alle architetture romane, puoi visitare la pinacoteca comunale, che espone collezioni di arte antica. L’ingresso è libero.

Un altro monumento particolarmente visitato ad Abano terme è la Chiesa della Beata Vergine della Salute. La struttura di epoca tardo medievale fu eretta dopo l’apparizione della Madonna durante una terribile pestilenza.

Secondo la leggenda la costruzione della Chiesa-santuario fece cessare la pestilenza e le acque sorgive permisero a numerose persone di guarire. Da quel momento la Chiesa fu meta di pellegrinaggio per le benefiche proprietà curative delle vicine sorgenti di Abano terme.

La cittadina di Abano terme si è sviluppata attorno alla Cattedrale di San Lorenzo e alla vicinissima Piazza della meridiana, nota anche come Piazza del sole e della pace.

Fuori dal centro storico nel tempo furono costruite splendide ville patrizie, molte delle quali in stile palladiano. Queste bellissime architetture, da vedere sui colli euganei, sono luoghi esclusivi spesso utilizzati come location per matrimoni.

A pochi chilometri dal centro di Abano terme, immerso in un paesaggio incontaminato, si trova il Monastero di San Daniele. Puoi raggiungerlo in auto, ma ti consigliamo di andarci in bicicletta, così potrai godere meglio dello splendido panorama.

Il complesso fu costruito nel Medioevo e ristrutturato nel corso dei secoli. Oggi è sede di un bel museo (ingresso gratuito) e di una comunità di suore benedettine. La chiesa, cuore del monastero, merita una visita. La tipica rampa di accesso a gradini semicircolari in pietra di Val di Sole fu costruita nel Settecento, in chiaro stile neoclassico, dall’architetto Mottoni. All’interno potrai ammirare la splendida cupola con un affresco di San Daniele. Visita il sito web ufficiale del Monastero per maggiori informazioni sugli orari di visita.

Se ti capita di chiedere a qualcuno del posto cosa vedere ad Abano terme ti dirà sicuramente di visitare anche Montegrotto e dintorni. 

 

Abano Terme

 

Abano terme centro: negozi, spa, piscine


Vediamo adesso cosa vedere ad Abano terme per chi ama fare shopping e va alla ricerca di luoghi dove rilassarsi. Di sicuro i numerosi stabilimenti termali sono le principali attrazioni del centro di Abano. Troverai infatti molti hotel che hanno all’interno un’area riservata a trattamenti di benessere e piscine curative.

Se ti stai chiedendo cosa fare ad Abano terme con i bambini, la risposta è molto semplice. Ci sono strutture termali per tutte le necessità, quindi alcune hanno anche aree attrezzate per far giocare e divertire i tuoi bambini.

Alcune piscine sono aperte al pubblico occasionale, ideali per trascorrere una giornata fuori casa e stare con la famiglia. Altri stabilimenti invece sono riservati solo ai clienti degli alberghi. Sono posti più esclusivi dove trovi un’offerta termale più strutturata con panche idromassaggio, botti con getti incrociati, cascate per massaggi cervicali, grotte sudatorie e saune fino ai fanghi e ai massaggi terapeutici.

Ad Abano terme trovi anche diverse strutture a 5 stelle, frequentate in particolare da coppie o gruppi che si incontrano per occasioni particolari, come le feste di addio al celibato.

I centri benessere di Abano terme sanno come coccolarti e farti trascorrere una giornata all’insegna del benessere fisico e mentale. I vapori termali ti faranno dimenticare, anche solo per pochi giorni, i mille impegni che scandiscono le tue giornate.

Cosa vedere ad Abano terme per gli amanti dello shopping? Su Viale delle terme trovi tantissimi negozi con mille occasioni per tutte le tasche.

 

Abano Terme

 

Cosa fare ad Abano terme la sera


Dopo una giornata intera passata in piscina ti chiederai dove mangiare ad Abano terme e cosa fare prima di andare a letto.

Per mangiare hai una vasta scelta. Molti turisti pranzano e cenano comodamente nel ristorante dell’hotel. Altrimenti nel centro di Abano terme trovi tanti locali carini dove mangiare cucina tipica senza spendere tantissimo.

Cosa vedere ad Abano terme dopo cena? Dopo cena puoi concludere la serata passeggiando su Viale delle terme fino al Parco Montirone, oppure fare una piccola deviazione per il Parco urbano termale. Nelle vicinanze trovi anche negozietti e bancarelle, dove poter fare gli ultimi acquisti prima della partenza.

Altri parchi molto frequentati da chi visita Abano terme sono: Parco san Daniele e Parco del Kursaal.

 

Abano Terme

 

Come raggiungere Abano terme


Dopo averti illustrato cosa vedere ad Abano terme, vogliamo indicarti come raggiungere questo meraviglioso centro di benessere.

In autobus


Quando ti informi sulle località dei Colli Euganei per sapere, ad esempio, cosa vedere ad Abano terme, cerca sempre di capire come raggiungere queste destinazioni. Sbagliare treno o autobus può comportare per te una fastidiosa perdita di tempo, per questo adesso ti spieghiamo nel dettaglio come raggiungere comodamente Abano terme.

Se viaggi con autobus di linea raggiungi Padova, la città più vicina ad Abano terme. Dal piazzale della Stazione centrale partono ogni venti minuti circa dei bus extraurbani che portano fino ad Abano terme. Le linee che raggiungono le terme di Abano sono: A, AT, M, T, TL. Ciascuna corsa fino ad Abano terme ha un tempo di percorrenza di circa mezz’ora.

In treno


Se viaggi in treno puoi scendere alla fermata Abano terme oppure alla fermata Terme euganee a Montegrotto. Qui fermano tutti i treni sul percorso Bologna-Padova.

Se percorri la tratta Venezia-Milano, ti consigliamo di scendere a Padova e da qui salire su un treno in direzione Bologna. Scendi alla fermata Terme euganee di Montegrotto e da qui prendi una navetta, arriverai ad Abano terme in dieci minuti.

In aereo


Se arrivi in aereo i tre aeroporti più vicini sono Treviso, Verona e Venezia.

A Venezia (60 Km), l’aeroporto più vicino ad Abano terme, atterrano le principali compagnie nazionali e internazionali. Da qui puoi raggiungere Abano terme con la linea autobus diretta (Venezia-Abano terme), che in un ora e mezza circa ti permette di raggiungere la tua destinazione.

Altrimenti puoi prendere un taxi, noleggiare un auto oppure prenotare un posto in una mini navetta condivisa con altri pochissimi passeggeri.

Stesso discorso vale per Treviso (70 km), dove atterrano numerose compagnie low cost, e Verona (80 Km).

Se atterri a Treviso puoi raggiungere Abano in diversi modi. Il primo è noleggiare un auto e in totale autonomia spostarti fino ai Colli Euganei. Altrimenti puoi prenotare un servizio di taxi privato, riservato solo a te e alla tua famiglia, o di navetta condivisa con altri pochissimi altri viaggiatori. In questi ultimi casi verrai lasciato davanti all’ingresso del tuo hotel.

Se invece preferisci spostarti con i mezzi pubblici, il nostro consiglio è di raggiungere con una navetta il centro città di Treviso (o Verona) e da qui prendere il treno o l’autobus fino a Padova.

Da Padova potrai raggiungere con maggiore facilità Abano terme. Il costo complessivo in questo caso è molto inferiore rispetto al noleggio di un auto di una navetta condivisa, ma di sicuro è la soluzione meno confortevole se viaggi con molti bagagli.

Ora sai cosa vedere ad Abano terme e come muoverti per trascorrere una vacanza indimenticabile all’insegna del benessere fisico e mentale. Il Veneto è una terra meravigliosa da vivere tutto l’anno.

Hai trovato utile questo articolo? Iscriviti alla nostra Newsletter e ricevi tutti gli aggiornamenti del blog prima degli altri.